Il tocco da Maestro

Dopo l’ultimo lungo di domenica eccoci nel periodo di scarico dove…non è che non si corre (già c’è ancora un po’ di tempo per l’amaca!)…ma si corre moderatamente meno rispetto a quanto fatto nelle ultime settimane 15 settimane e dove, soprattutto, le parole d’ordine sono 2: preservare, ricaricarsi.

Preservare lo status quo. Non cimentarsi in cose nuove, per quanto emozionanti ed intriganti possano sembrare. Portare pazienza sul nuovissimo paio di scarpe appena appena acquistate per l’inverno. Non fare i brillanti con scatti improvvisi, slanci, salti o scivolate non calibrati….atti da maestri che sembrano bazzecole, ma per i quali…un attimo di distrazione potrebbe essere decisivo. Preservare la preparazione dei muscoli per cui, sì, ci si rilassa un po’, ma senza esagerare perché i muscoli ci mettono un attimo a tornare pigri. Un allenamento moderato, in realtà, li tiene caldi come i motori della Formula Uno appena prima della partenza, e gli ricorda che tra pochissimo dovranno dare tutto, ma proprio tutto! Preservare la concentrazione sull’obiettivo finale e la consapevolezza che quei chilometri sono tutti dentro di te. Quel giorno servirà solo la concentrazione giusta.  Preservare le energie mentali e ricaricarsi di nuove emozioni, di nuovi stimoli…ma anche della naturale stanchezza che si prova. Ricaricarsi della voglia di correre un lungo e dimostrare finalmente a se stessi che tutto questo ha avuto un senso e che ne sia proprio valsa la pena!! Ricaricarsi della voglia di vincere le proprie paure, arrivare in fondo e scoprire di volerne correre un’altra. Svegliarsi quella mattina talmente carichi da non voler fare altro che aggredire qui fatidici  42,195 km.

Il programma di de-stress prevede anche due sedute dal chiropratico per scovare le contratture e rilassare i muscoli….oggi è toccato a mio marito che sotto tortura ha dovuto promettere di non sbottonarsi più di tanto sulla metodologia del trattamento, ma soprattutto sul dolore iniziale che l’incontro tra la contrattura e le mani del chiropratico può provocare. Questa sera tocca a me…dalle allusioni e le battute…mi sembra di avere appuntamento con Pugsley, fratello  di Mercoledì, della Famiglia Addams!! Stay tuned!!

Image

Advertisements