#wondysonoio insegna

20140427-070143.jpg

“In quella circostanza ho voluto interrogarmi. Cosa mi stava dando fastidio? Perché avrei voluto prendere e scuotere la cassiera, urlando a sguarciagola:”Muoviti”? …Troppa gente era convinta di avere dominio sul tempo e troppi pensavano di averne tanto. Quale terribile errore! …io sapevo e so che potrei avere ancora poco tempo. A differenza della maggior parte dei sani, che credono di avere tanti anni davanti per poter sistemare la propria vita, dal matrimonio in bilico, al lavoro che non decolla, mi sono convinta che non bisogna rimandare la felicità. Il tempo non è solo prezioso, è soprattutto poco. ….perché l’attesa è una perdita di tempo. ….si crede che esistano un prima e un dopo. La vita di prima e la seconda vita. Il corpo prima e il corpo dopo….Ho capito che nella vita ci sono momenti in cui si dà e momenti in cui si prende. Ma soprattutto ho visto che non esistono scambi equi. Mai….a volte penso sia una piccola perla di saggezza, altre sono un’amara verità: non bisogna avere aspettative. …Ho imparato che non devo smettere di sognare perché i sogni sono il motore dell’esistenza. Non sono megalomane e non ho desideri impossibili …..in poche parole, ho capito che vale la pena vivere.”
Wondy, Francesca Del Rosso

Ci sono momenti della vita che ti sorprendono per la loro carica positiva inaspettata. Momenti che ti fanno percepire che nonostante le intemperie, le lotte controcorrente, i mille dubbi e la paura di sbagliare, la strada che si sta percorrendo è, in fondo, quella giusta. C’è e ci sarà sempre il gusto dell’ignoto, ma nello stesso tempo si ha la possibilità di vedere al di là di uno spiraglio, di tirare un sospiro di sollievo, di essere più sereni prima di scendere in campo per la prossima lotta. Perché alla fine, si tratta proprio di questo: una lotta per la conquista di ciò che si vuole ottenere, un passo piccolo, anche millimetrico può contribuire ed essere assolutamente essenziale. Il sogno è il traguardo a cui tendere e a cui bisogna restare fedeli, per coerenza, ma soprattutto per amor proprio! E ora…cominciamo con Nizza!!!

Advertisements