Brontolo time

20140610-093022-34222102.jpg

Lasciatemi sfogare un po’! Lo so, il coach sarebbe fiero di me….forse! Mi stanno sorgendo dei dubbi!! Ma è ormai dalla trentesima vasca che questo dubbio mi sta assillando! Il tutto nasce dalla mia totale incapacità di capire perché 3 amiche che vogliono chiacchierare e godersi il dolce far nulla devono pagare un ingresso in piscina, cambiarsi, buttarsi in acqua e far passare i minuti facendo finta di fare sport per totalizzare un massimo di 5 vasche in 40 minuti?!? Nella mia testa suona un po’ come una cosa inutile! Ok, lo ammetto, ho passato una giornata da scheggia impazzita, sono le 20 passate e l’unico pensiero che assilla la mia mente è quello di finire le mie vasche, uscire, cambiarmi ed andare a casa. Nel mio ordine mentale, come lo definisce Nicola, se devo uscire con le amiche esco con le amiche, se devo andare in piscina, vado faccio, finisco e poi ho tutto il tempo per dedicarmi ad altro! Si noti che non è che non bisogna parlare o non si possano scambiare delle battute per rendere il compito meno oneroso e spossessarlo dell’unico valore meramente esecutivo, ma a tutto c’è un limite! D’accordo, siamo nella prima corsia, ma se guardi la densità di popolazione delle altre corsie si capisce subito che non si tratta di una corsia per il gioco, le piroette e le nuotate e branco d’oche! La piscina non segnala la velocità delle corsie? La velocità non è il problema, sono la prima ad essere lenta con la tavoletta, ma se occupi la vasca in tutta la sua larghezza a metà percorso per fare la verticale, sei tu il problema! Sociopatia, asocialità? Non credo. Sono cresciuta con una persona che mi ha inculcato il concetto del “se lo devi fare fallo bene” e, nei limiti del possibile, cerco di applicarlo sempre, ma soprattutto di rispettare delle sacrosante regole sociali! Perché andare in piscina, starci 2 ore per fare 5 vasche? Io ci vado faccio le mie vasche e se dopo mi devo fermare 2 ore a parlare con un’amica lo faccio molto volentieri! È una questione di priorità, mi sono fatta questa ragionevole convinzione! Sono socievole, mi piace stare in mezzo alla gente e credo di essere abbastanza piacevole, ma è come se mi mettessi a farmi la manicure in mezzo alla pista mentre gli skull fanno le ripetute dei mille….mi travolgono!!! E non avrebbero neanche tutti i torti! Ecco! Sfogata!! Finite le mie vasche, me ne sono uscita prima di perdere il controllo e dire quello che il bagnino avrebbe dovuto fare. La realtà dei fatti è che dopo che ho finito…..puoi farmi quello che vuoi, citofonarmi, faxarmi, scrivermi….io sono un animaletto sazio, a citare nuovamente qualcuno che mi conosce molto bene!! Non fatemi sentire l’unica però, vero che succede anche ad altri?

Domenica tentativo di corsa semi negativo….dopo 7 chilometri la bandeletta destra è tornata a farsi sentire, ma questo è tutto un’altro post ed intanto le mie avventure di nuoto continuano!!

20140610-093143-34303438.jpg

Advertisements